Ancora tu? Non dovevamo vederci più? Battisti aveva in testa il dragone quando se ne uscito con la sua canzone di successo? Il dragone é scientificamente perdente? E perché Nakamura ci ha vinto con l’over 2700 di nero a Gibilterra? Lucho57 vs Faraoni Enrico e 17..gh5!? Novità Teorica con delirio

Ma il dragone non va a casa scientificamente? Il bianco non vinceva sempre in tutte le varianti? Hanno trovato qualcosa di nero per rivitalizzare qualche linea? Nakamura gioca il dragone nei tornei di alto livello e vince, perché lo fa? Calma, calma qui si dettano le mode e solo perché c’è una vittoria tutti siContinua a leggere “Ancora tu? Non dovevamo vederci più? Battisti aveva in testa il dragone quando se ne uscito con la sua canzone di successo? Il dragone é scientificamente perdente? E perché Nakamura ci ha vinto con l’over 2700 di nero a Gibilterra? Lucho57 vs Faraoni Enrico e 17..gh5!? Novità Teorica con delirio”

23 Cc6! di Ljubojevic ed é subito punto: quando le parole del poeta si elevano insieme a Java ed Eclipse!

Nell’indimenticabile torneo di Bugojno ’86 indirizzo http://www.chessgames.com/perl/chesscollection?cid=1012088 c’è un dato analizzando la classifica finale che non può essere trascurato, il vincitore si ritrova un bello zero subito da un certo Sokolov. Ma guardando bene che ci fa un giocatore come Ljuboievic in terza posizione? Il fatto é che in quel torneo macinava idee e immaginazione,Continua a leggere “23 Cc6! di Ljubojevic ed é subito punto: quando le parole del poeta si elevano insieme a Java ed Eclipse!”

Micheli 2296 – Faraoni Enrico 2067 Marostica-Acqui 08/05/2017

Gli scacchi sono utili perché rispetto alla programmazione hanno molti parallelismi del tipo che quando produci il software definisci il problema, scomponi il problema, hai una serie di input e di output con in mezzo della logica procedurale che nel settore algoritmi ti fa scrivere dello pseudocodice (portare il problema nel mondo reale con unaContinua a leggere “Micheli 2296 – Faraoni Enrico 2067 Marostica-Acqui 08/05/2017”

Quel cavallo che non si poteva mangiare…quando i sacrifici perdenti diventano vincenti con il metodo Ossimoro-Carpax: PS (2064) – Faraoni Enrico (2063), raggruppamento A1, 24 marzo 2017

1 e4 Avevo dato un occhiata alle aperture e allo stile di gioco del mio avversario e avevo vagamente deciso di giocare prima della partita un sistema tipo 1 e4 c6 2 d4 d5 3 e5 Af5 4 Cf3 che senza rischi che prevede di arroccare velocemente dopo Ae2 per iniziare operazioni attive veloci vistoContinua a leggere “Quel cavallo che non si poteva mangiare…quando i sacrifici perdenti diventano vincenti con il metodo Ossimoro-Carpax: PS (2064) – Faraoni Enrico (2063), raggruppamento A1, 24 marzo 2017”